Capitolo 51

foto capitolo 51

 

I nostri cuccioli si stanno davvero comportando con onore e sacrificio. Hanno una mira eccezionale – tutti i colpi sparati vanno a segno – e fanno l’impensabile per proteggerci, spesso anche fisicamente: più di uno di loro si para davanti a noi tutte le volte che un polverizzatore viene puntato nella nostra direzione, e ogni volta che uno di loro viene polverizzato gli alieni nemici smettono di sparare per emettere quell’urlo straziante di sofferenza infinita. Noi ne approfittiamo per non lasciare loro nemmeno il tempo di finirlo, quell’urlo, e ne colpiamo il numero più alto possibile. Nonostante questo, i maledetti continuano a essere tantissimi perché le astronavi si divertono a scaricarne altri a ritmo costante. Mio fratello e Teo, oltre al polverizzatore, usano qualsiasi cosa somigli a un’arma: se uno dei nemici resta disarmato, non esitano ad affrontarlo a mazzate o a sassate o nel corpo a corpo. Sono delle autentiche furie.

Quanto a me, ho appena recuperato un polverizzatore extra da un alieno che è stato colpito alle spalle dalla spranga di Teo, quindi ora ne sto usando due contemporaneamente e mi sento Lara Croft, anche se non figa uguale.

Siamo vicini allo sfinimento, comunque. Sta calando la sera, stiamo combattendo da ore e sarebbe davvero il caso di avere un po’ di aiuto. Non capisco perché Fred ci stia mettendo tutto questo tempo ad arrivare. Deve essere impegnato su qualche altro fronte. Solo, non so per quanto ancora riusciremo a resistere qui. Il sintomo più evidente della nostra stanchezza è che nell’infuriare della battaglia mio fratello, Teo e io ci allontaniamo l’uno dagli altri senza nemmeno accorgercene. Ormai sparo a tutto quello che non mi piace, a prescindere, astronavi o alieni che siano, finché improvvisamente uno dei polverizzatori mi vola via dalla mano destra. Non ho nemmeno il tempo di capire come sia successo e se sono ferita o no che anche l’altro viene colpito e mi scappa dalla sinistra. Ma che cazzo. Mi guardo intorno e l’unica cosa che vedo sono alieni. Vengono verso di me e tutti mi puntano un polverizzatore contro. L’unica possibile via di fuga sarebbe il cielo ma non ho modo di scappare da lì, quindi non so come fare. L’unica mia speranza sarebbe che uno dei nostri a bordo di un disco si accorga della situazione e spazzi via questi figli di puttana ma non so se sarebbe possibile farlo senza prendere dentro anche me, anche perché ormai sono circondata. Alle mie spalle sento Teo urlare qualcosa e, anche se non capisco cosa sta dicendo, so che sta trattenendo mio fratello dal fare qualche cazzata.

Butta malissimo.

E va bene, stronzi. Sapevo che sarebbe andata a finire così, l’avevo messo in conto fin dall’inizio. Ma se sperate che me ne freghi qualcosa, beh, vi state sbagliando. Anzi, è durata fin troppo, inaspettatamente. Ho iniziato una rivolta mondiale praticamente da sola, dall’interno di un minuscolo appartamento, e, a quanto vedo, vi stiamo dando parecchio filo da torcere. Niente male per una che non sa distinguere un cacciavite a stella da uno normale. Non è facile per noi ma non sarà facile nemmeno per voi, bastardi. Guardo in alto e vedo delle luci in lontananza. So che è Fred, lo sento. Sta arrivando, l’ha promesso e io mi fido di lui.

Mio fratello e Teo sono ragazzi più che in gamba: se la caveranno benissimo.

Così, mi limito a guardare questi poveracci negli occhi, uno per uno. Sono sicura che si stiano chiedendo perché diavolo ho questo sorriso sulla faccia: è qualcosa di umano che loro non possono capire. Invece, afferrano benissimo il mio gesto di sfida: allargo le braccia invitandoli a sparare.

E mentre questi sfigati, inconsapevoli della fine che faranno, puntano le loro armi contro di me, chiudo gli occhi e penso:

 

Ho vinto.

Annunci

One thought on “Capitolo 51

  1. rabb72it ha detto:

    Ora… ho messo il mi piace.
    Poi mi è venuto un dubbio.
    L’avrai mica finito così?

    No perché se lo hai finito così… niente.
    Mi piacerebbe lo stesso.
    😛

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: